lunedì 30 marzo 2009

non ci sono parole...solo fatti!

No,davvero non ci sono parole per la giornata di ieri.
Dopo esattamente 3 mesi e 18 giorni di cattivi pensieri,cattive notizie,e tutto quanto può essere testimonianza di un anno finito male(2008) e cominciato peggio(2009) per quel che riguarda la mia vita privata...dopo tutto questo,in una domenica di fine marzo sono stato toccato da un raggio di sole nonostante il cadere di una pioggia incessante.


Fatta questa premessa che il 99% dei lettori non capirà(ma volevo farla) vado a sciabolare quel che è stata una gara strana,anzi stranissima!
Intanto il pettorale: n 1317 che a dirlo scandito suona anche 13 e 17,non male vero?Quasi un anticipo di come sarebbe stata la mia maratona.
Partenza!Come da copione mi appiccico ai pacer delle 3:15',gli stessi palloncini che qualche mese fa a Venezia reputavo "impossibili"...guardo il Garmin:ca**o stanno andando a 4'29" e il mio cuore li segue a ruota con i bpm ben sopra la soglia di sicurezza!
Ok,mi concentro sulla respirazione in modo da stabilizzarmi,ma i valori restano alti anche nei km a seguire.
Le gambe fortunatamente girano bene,tanto che comincio a pensare ai tempi di percorrenza e a cosa potrei fare stando con quel passo.
Purtroppo arriva il chilometro 15 e qui ecco che il 17 si sveglia!comincio a perder terreno,il respiro si fa afannoso,bpm sempre alti e lo sconforto sale.
Mi ripeto più volte che non è possibile quel che sta succedendo,è troppo presto!ed è impensabile abbia consumato tutte le energie! Riesco a venirne fuori al 20°km quando inizio a vedere gente che incita lungo la strada(forse dovevo distrarmi del tutto),intanto i pacer mi hanno staccato di un bel 3-400m e non è pensabile riprenderli dato che le gare fin oggi disputate hanno avuto per me una seconda parte più lenta.
Vabbè,prendo atto di questo e vado avanti per la mia strada...passano i minuti e il ritmo che ho impostato sembra andar bene,solo dopo mi accorgo che sto viaggiando nuovamente sui 4'28"con punte di 4'15"!
Non ci metto molto a raggiungere i pacer ormai ad un centinaio di metri avanti a me.
Ed ecco ancora il 17 che ritorna a far capolino!Stavolta sotto forma di dolore,si dolore al piede sx,lo stesso che mi ero sistemato la settimana scorsa....no,non ci credo!Faccio di tutto per non pensarci,ma non è una sensazione,è realtà e dopo circa un chilometro mi fermo tentando l'unica soluzione possibile:slacciare le stringhe della scarpa in modo da dare respiro al piede nella fase di richiamo.
Questo scherzetto mi costerà un giro sui 5'05"/km nonchè il secondo allontanamento dai pacer...quanti santi ho tirato giù lo sanno solo l'Altissimo e gli uomini della protezione civile a bordo strada!
Non so come riesco a mantenere nuovamente il ritmo di prima,solo i bpm hanno avuto un ulteriore impennata,tanto per farvi capire sono gli stessi di quando faccio le ripetute sui 3000m,ciò nonostante le gambe ed il respiro sono perfetti!potrei continuare così fino alla fine ed è così che accade.....gestendo bene i rifornimenti e mantenendo sempre il passo riprendo per la terza volta i pacer(ero incredulo,non mi sembrava vero) e con con un colpo di sana cattiveria aumento ancora l'andatura.
Ormai sono al 37°e la crisi,se non quella al 15°non si fa vedere...comincio a credere che oggi l'impresa sarà più grande di me,penso a quel ho passato nei km precedenti e non posso che sorridere(son matto),penso che sta piovendo e per ora questo è stata l'ultima delle avversità,penso che forse mi verrà,(anzi è lì che aspetta) un crampo alla gamba destra usata di più per alleggerire il piede sinistro,penso a tante cose,penso ai mesi di allenamento che forse non sono andati persi,penso che ti penso sono al 40°!
Ormai è fatta!Non posso farci niente,aumento ancora l'andatura,(sicuramente questo è successo solo nella mia testa)ora sono un cannibale e uno alla volta "mangio" chi mi precede,
eccolo!vedo l'arco degli ultimi 200m,mi spoglio del gillet,mi tolgo il berretto,100m ormai,50m ed alzo le braccia al cielo!guardami sfortuna!guardami periodo di m**da!
oggi ho vinto io la Treviso marathon! 3:13'26" mi vien da piangere,ma sarebbe acqua aggiunta all'acqua!


Controllo Km Tempo min/Km Parziale min/Km RealTime
Km 10 - S. Vendemiano 10.000 00:47:11 4.43 00:47:11 4.43 00:46:50
Mezza Maratona - Susegana 21.097 01:37:54 4.38 00:50:43 4.34 01:37:33
Km 40 40.000 03:01:33 4.32 01:23:39 4.25 03:01:12
Arrivo 42.195 03:13:47 4.35 00:12:14 5.34 03:13:26

p.s. lascio trovare a voi dove in tutto questo si nasconde il 13...
p.s.s. seconda parte di gara più veloce della prima di 1' e poco più,allora è vero che c'è sempre una prima volta!
p.s.s sono sicurissimo del fatto che se ci fosse stata una giornata di sole sarei scoppiato.

6 commenti:

GIAN CARLO ha detto...

Non ho solo sbagliato di un minuto e 32 secondi...ma anche della differenza tra arrivarmi davanti o dietro.
Bravo !
Vedo ampi margini davanti a te !

albertozan ha detto...

Grandissimo, quoto hai notevole margine!!! Pb come la pioggia ieri...

fabio ha detto...

@Gian Carlo,ALberto
Vi ringrazio e ammetto chè ho avuto anche il timore di non mantener fede a quello scritto nel blog come previsione.
In questi mesi mi sono allenato decisamente meglio delle volte scorse ed anche i lunghi fatti credo mi abbiano "salvato" da un eventuale crisi alle gambe.

Alvin ha detto...

Son proprio contento di aver cannato alla grande il mio pronostico...caspita...non avevo calcolato che tu nella pioggia ci sguazzi essendo un abile nuotatore...

Scherzi a parte, complimenti UOMO!

fabio ha detto...

@Alvin
Grazie uomo!...e anche dell'abile nuotatore!

Gianluca Rigon ha detto...

Eccezionale corsa e grandissimo PB ! Ma lo batterai !!!!!